Irpinia – sancomaio

L’Irpinia

I I nome deriva da hirpus (lupo), è una regione storico-geografica dell'Italia meridionale, corrispondente al territorio dell'attuale provincia di Avellino e rappresenta il più grande bacino idrico del mezzogiorno, rifornimento prezioso di acqua per Campania, Puglia e Basilicata.
Nota come "la verde Irpinia", ha importanti valenze paesaggistiche, tra cui il Parco Regionale Monti Picentini, l'Oasi WWF Lago di Conza e l'Oasi naturale Valle della Caccia.
L' Irpinia è terra di grande tradizione culinaria, piatti della cucina contadina, spesso rivisitati in chiave moderna, in cui imprescindibile protagonista resta però il pregiatissimo olio extra vergine prodotto sulle sue dolci colline.
Le cultivar più importanti sono Ogliarola, Marinese e soprattutto Ravece; dal 2010 è stata istituita la DOP Irpinia Colline dell’ Ufita.
D i qui l’importanza di un impianto flessibile, una tecnologia che sia in grado preservare maggiori quantità di polifenoli quando si vogliono ottenere oli “robusti” con note di amaro e piccante ben evidenti, ma che ci dia anche la possibilità di intervenire quando si vogliono attenuare tali caratteristiche ed ottenere oli più dolci e “Delicati”, senza pregiudicare le rese d’estrazione